Le autorità locali di San Miguel, Messico contemporaneo, hanno notificato un mandato di perquisizione e sequestro di una proprietà residenziale all’interno dello spazio sterile e hanno chiesto alla Humane Society degli Stati Uniti per l’assistenza. E quello su cui si sono imbattuti erano state tante anime inosservate e perdute…

Così tanti cani che risiedono nell’aria di nascita in recinti affollati e sporchi, e alcuni senza apparente accesso ai pasti o all’acqua. I soccorritori hanno lavorato instancabilmente per coprire l’intera proprietà rendendo evidente il guadagno di ogni singolo cane in chiusura.

“Nel totale in un ambiente del genere, il cane domestico non continuerebbe ad esistere grazie alla lotta per le fonti”, ha riconosciuto un membro dell’Animal Rescue Crew per l’HSUS.

Il cane era stato disturbato ed era riluttante a farsi incoraggiare, quindi i soccorritori vorrebbero usare il tempo per originare il loro convinzione. Non hanno modellato, era l’inizio di un’impronta di stili di vita unici! Gli animali salvati passerebbero per essere esaminati da veterinari autorizzati e riceverebbero cure e cure amorevoli terribilmente importanti. 🙂