il-volontario-foster-aiuta-i-gatti-ad-essere-adottati-insegnando-loro-a-“parlare”

Un affidamento inventivo aiuta i gatti a farsi adottare educandoli a “parlare”, con il supporto di pulsanti registrabili.

Monesia Greene residente ad Atlanta, 20, ama dare benefici facendo volontariato, aiutando o meno nei rifugi per senzatetto, preparando kit per il test del midollo osseo o accogliendo gatti che guardano avanti alle loro case eterne.

Advertisement

Quando ha iniziato a fare volontariato con il capitolo di Atlanta della Simplest Mates Animal Society senza scopo di lucro, ha accolto due gatti adottivi: Spring e Ripley.

La primavera è stata adottata solo una settimana dopo, ma Ripley non divenne più famoso per quasi sei mesi. Greene iniziò a chiedersi perché Tabby, che era uscita dal suo guscio in un ambiente condominiale, non potesse avere una casa eterna. Ha anche chiesto: “Sto facendo qualcosa di malsano?”

“È così carina. Ama giocare”, ha detto al blog Rover. “Sono amore, ‘Cosa posso fabbricare per questi gatti per aiutarli a procurarsi l’adozione?'”

Ripley

Monesia Greene ha chiesto perché un gatto sexy amante di Ripley non fosse stato adottato. Fotografia per gentile concessione di Monesia Greene

Proprio qui Kitty, Kitty

La replica proveniva da una fonte improbabile: TikTok. La piattaforma dei social media è piena di cani “parlanti” (love Bunny, che ha oltre 7 milioni di follower) e persino gatti che premono pulsanti preregistrati per parlare con i loro proprietari.

Solo per pochi anni, la logopedista Christina Starvation, che si crede sia il padre fondatore del movimento degli animali parlanti, ha educato il suo cane di razza mista, Stella, a fare esaurire i dispositivi aumentativi e di scambio verbale (CAA) che adorano quelli che fa fatica con i bambini con problemi di linguaggio o linguaggio.

Stella sa più di 15 parole e possono stringere insieme frasi d’amore , “Letto finito. Raggiungi l’esterno.”

Ha condiviso i progressi di Stella sul suo blog e sulle pagine dei social media “Starvation for Phrases” e in lei 2021 bestseller “Come Stella ha imparato a parlare: il resoconto rivoluzionario del primo discorso al mondo Canini”. Anche gli amanti degli animali nell’arena hanno iniziato a educare i loro animali a “discutere”.

Quindi, quando Greene ha visto film di “cani che parlano” e gatti su TikTok, ha ordinato pulsanti registrabili per esaurire con Ripley e ha guardato un video su YouTube di un uomo che insegnava al suo gatto a “parlare”.

Ha iniziato registrando le parole per due dei problemi preferiti di Ripley: “gentilezza” e “animali domestici”. Mentre Ripley ama essere accarezzato e ricevere affetto, il pulsante preferito del gatto motivato dai pasti da premere si è rivelato “gentile”. Successivamente, ha aggiunto “gioca” e “sii contento” poiché il gatto adora giocare con una bacchetta magica e farsi prendere per le coccole.

Greene ha girato i film di Ripley in azione e rapidamente è stata adottata “quale capacità dei bottoni.”

“Ho sentito che sta prosperando nella sua casa eterna, quindi è montagnosa”, ha riconosciuto. “Lei lo merita.”

I volontari che allevano gattini e gatti soccorrono gli animali domestici crescono all’aperto di un ambiente di rifugio, che può essere teso con gli animali —e liberare spazio per gli animali domestici con esigenze scientifiche o comportamentali estremamente pressanti. Fotografia per gentile concessione di Simplest Mates Animal Society

Cats Who Push Buttons

La seguente affidataria è diventata Momma Cat, che ama coccolarsi ed essere spazzolata. Greene ha usato la stessa strategia che ha usato per educare Ripley a sfinire i pulsanti. La base è lanciare associando una nota a un’illuminazione, proprio come affermare “sii contento” quando decidi di alzare il gatto o “gioca” mentre suoni. Quindi avvia premendo il pulsante sulla nota corrispondente per ottenere quell’affiliazione.

“Farò balbettare il giocattolo sul pulsante per fissarlo e lo premerò in modo che sappiano, ‘Stavano giocando. Proprio qui c’è il pulsante per giocare. Dovresti che ti piacerebbe giocare, ecco cosa premi.’ Quindi in realtà si uniranno semplicemente ai punti totali”, ha riconosciuto. “Sono così ben organizzati e inoltre sanno cosa desiderano. Devi dare loro la possibilità.”

Greene ha quattro bottoni in casa; Le quattro parole della mamma sono state “dolcezze”, “animali domestici”, “spazzola” e “sii contento”. (La mamma è diventata una fan più grande dell’essere spazzolata che del gioco, quindi Greene ha cambiato le parole in base alle sue preferenze.)

Il gatto intelligente ha iniziato a premere pulsanti su minuti nell’allenamento. Alla fine, quando voleva qualcosa che non era possibile, amava la lettiera per gatti in più nel suo campo, girava intorno ai bottoni e si sedeva, o se ne andava, amava portare Greene da qualche parte.

Certo abbastanza, essendo attento al linguaggio del corpo del gatto, Greene si sarebbe fidato che la lettiera fatta in realtà doveva essere imbottita, o che Momma Cat fosse diventata particolarmente brama di pasti secchi.

Monesia Greene sapeva che a mamma Cat piaceva particolarmente essere spazzolata, quindi ha registrato la nota “pennello” su uno dei quattro pulsanti. “Tu giusto devi proteggere il pennello. Andrà in giro e farà inciampare il suo corpo a un certo punto e capovolgerà i molti modi e costruirà le molte sfaccettature “, ha riconosciuto con un messaggio. Fotografia per gentile concessione di Monesia Greene

Walking the Talk

Dopo tre mesi, Momma Cat è stata adottata da una coppia così affascinata dal suo esaurimento dei bottoni – ha chiesto “spazzola” per la durata del conferimento dell’adozione virtuale – che hanno comprato la loro fiducia in modo che potesse essere in grado essere contento di comunicare con loro.

“Mi è piaciuto ogni pezzo della storia di qui è esattamente ciò di cui avevo bisogno”, ha riconosciuto Greene. “Non ha importanza se è allarmata o se ci vuole un po’ per riscaldarsi. Sanno che è così organizzata in modo intelligente e lui o lei può essere in grado di fabbricare qualcosa che non possono più essere fabbricati solo da pochi gatti. dei pulsanti. Inizia continuamente con due pulsanti al posto di uno in modo che il gatto abbia una ramificazione e sceglie il soggiorno due problemi che piacciono al gatto, uno dei quali nella maggior parte dei casi riguarda i pasti.

“Quando i gatti mettono quello è consigliabile posizionarli per caso, diventano ancora più vicini a te”, ha riconosciuto. “Quindi questo è il mio segreto per l’affidamento.”

Monesia Greene and Autumn

L’autunno è già scoprendo di esaurire i pulsanti registrabili per “parlare” con la sua premurosa affidataria, Monesia Greene. Fotografia per gentile concessione di Monesia Greene

A Mannequin Foster

Julie Fortress, CEO della Simplest Mates Animal Society, è contenta del modo inventivo di Greene.

“Monesia è per noi un’affidatario inconcepibile e le siamo così grati per aver inventato un modo moderno per i nostri gatti adottati “, ha detto a Rover. “Non potremmo fabbricare ciò che fabbrichiamo senza i nostri affidatari che danno agli animali domestici nelle nostre case temporanee di cura mentre aspettano le loro famiglie eterne.”

Ci sono una stima 40,000 gatti in più nei rifugi americani ora rispetto a questa chiusura temporale anno, e la “stagione dei gattini” è sul dispositivo in cui quando il clima si scalda, quindi Simplest Mates spera che altri di noi si offriranno volontari per allevare gattini per rifugi nativi e organizzazioni di soccorso. Una recente mappa di Simplest Mates con protagonista Halle Berry, andata in onda ancora e ancora per tutta la durata di “Pet Bowl” di Animal Planet quest’anno, mette in evidenza il piacere di allevare i gattini.

C’è un urgente bisogno che gli americani adottino gattini e gatti mentre ci avviciniamo alla “stagione dei gattini. ” Fotografia per gentile concessione di Simplest Mates Animal Society

Uno dei tanti strumenti di scambio verbale

Non è più spiacevole che ai gattini si possa insegnare a sfinire i bottoni attraverso la scoperta associativa, fondamentalmente basata su Mikel Delgado, PhD, comportamentista animale utilizzato autorizzato, consulente autorizzato delle abitudini dei gatti, padre fondatore del società di consulenza sulle abitudini dei gatti Feline Minds e coautore con Jackson Galaxy del libro “Whole Cat Mojo”.

“Il gatto impara nell’occasione che preme un particolare pulsante che c’è un sicuro risultato finale . È così che accade solo qualche scoperta”, ha detto a Rover. «È un modo logico. Adoro il fatto che questo particolare genitore adottivo si sia concentrato su risultati molto tangibili e non abbia mai cercato di antropomorfizzare ciò che il gatto sta provando o riflettendo. partecipazione extra energica a ciò che accade per loro. Ma spera che di noi non conterà più completamente sui dispositivi di CAA per scegliere un concepimento in un posto migliore per i loro gatti.

“Non dico verbalmente che è un sostituto per provare problemi originali insieme ai tuoi gatti e prestando attenzione al loro linguaggio del corpo”, ha riconosciuto.

A titolo illustrativo, quando accarezza un gatto, nell’occasione in cui si strofina sulla tua mano, senza dubbio desidererebbe procedere ricevendo affetto. Ma nell’occasione in cui voltano la faccia dall’altra parte, stanno senza dubbio comunicando sottilmente che dopo è diventato sufficiente ed è anche consigliabile fermarsi ora per caso, ha riconosciuto.

Azioni di arricchimento molto simili a quelle interattive giocare con i giocattoli della bacchetta magica o utilizzare un allenamento di rinforzo sicuro per educare un gatto a fabbricare raccomandazioni o accelerare nel loro trasportino, inoltre amplificano il legame.

“Siamo riusciti a influenzare le relazioni più grandi con i nostri gatti non più semplicemente rispettando i loro bisogni ma inoltre offrendoli con un arricchimento che ci coinvolge”, ha affermato.

Istruire i gatti a sfinire un sistema di CAA amano i pulsanti registrabili è solo un modo per rafforzare i nostri legami con loro. Fotografia per gentile concessione di Simplest Mates Animal Society

The Feedback Loop

Naturalmente, per i gatti adottivi di Greene, scoprire di “discutere” l’utilizzo di dispositivi di CAA è la porta per essere adottati e allungare le relazioni delle loro case originali, il che eccita Christina Starvation, MA, CCC-SLP, la suddetta fondatrice padre del movimento animale parlante.

“Radiante che il lavoro che ho iniziato con Stella abbia fatto il suo modo per aiutare i gatti a essere più capiti e a procurarsi adottati indubbiamente scalda il mio cuore e mi alimenta per proteggermi impegnato su questi raccomandazioni”, ha detto a Rover. “Sono così grato che altri siano stati colpiti nel notare il mio lavoro all’interno dei loro campi di fiducia e delle loro passioni. In questa forma, degni animali extra sono pronti a parlare e si uniscono profondamente a noi che li circondano. ”

Adora vedere come gli amanti degli animali degni desiderano parlare con i loro animali domestici.

“Tutto è iniziato come una missione ardente per me. Non appena Stella in realtà ha iniziato a parlare, ho capito che forse avrebbe potuto cambiare per caso il dispositivo con cui percepiamo i nostri animali domestici, ma non potevo in alcun modo prevedere quante persone avrebbero condiviso il mio entusiasmo e avrebbero portato avanti il ​​movimento”, ha detto. riconosciuto. “Ci si sente bene per questo tipo di dono guardare il mio lavoro procedere nelle case e nei rifugi dell’arena.”

Potresti forse inoltre stimare

  • 8 metodi sorprendenti che il tuo gatto dice “mi piaci”214676
  • Stella, i Canini Parlanti : Come Christina Starvation ha insegnato al suo cucciolo a comunicare
  • Truffles the Cat vince il suo daltonismo con occhiali particolari214679

  • Informazioni privilegiate sul comportamento del gatto
  • 214672

    Potrebbe anche interessarti...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    diciassette + quattro =