progresso!-compagni-animali-riconosciuti-dalla-legge-come-parte-della-famiglia-in-spagna

Una nuova legislazione in Spagna in base alla quale i compagni animali saranno ora gestiti perché gli esseri senzienti sono nei casi appropriati equivalenti al divorzio, come qualsiasi altro come un bene come i mobili.

Ecco un passo avanti cruciale e dati estremamente piacevoli per i compagni animali.

Animal Companion

Ora, animale i compagni, equivalenti a cani, gatti e uccelli, sono ideati per essere “esseri residenti dotati di sensibilità” come qualsiasi altro oggetto.

Cosa implica questo per i compagni animali?

È modo che in opportune battaglie come il divorzio o la separazione, l’autorità giudiziaria preferisca narrare i bisogni degli animali da compagnia e li affiderà al membro più competente della famiglia – anche concedendo condivisi l’affidamento in cui si potrebbe forse penzolare, come qualsiasi altro di dare l’animale in difetto alla persona che lo ha fornito o pagato le spese di adozione.

Il fresco le la legislazione parte dal fatto che è vietato abusare o abbandonare un animale, poiché sono esseri senzienti. Se qualcuno trova un complice animale fuori posto, deve ora restituirlo alla propria famiglia a meno che non ci sia un’indicazione innegabile di abbandono.

Che dire degli animali vari?

Sebbene questa legislazione significhi una crescita elevata, c’è ancora molto da fare. Lo specismo è al centro di questa nuova legislazione, in quanto mentre i compagni animali sono stabili da maltrattamenti e abbandono, non ci sono animali completamente diversi . La nuova legislazione non fa nulla per difendere questi allevati per lo sfruttamento umano, equivalente a essere uccisi per esperimenti, cibo, vestiti o tempo libero. Lo specismo giustifica l’amore di alcuni animali mentre lo sfruttamento degli altri . Mucche, maiali e galline sono in grado di provare dolore, piacere e tristezza quando cani e gatti si riuniscono, quindi meritano di essere stabili anche contro gli abusi.

Tu Può opporsi allo specismo!

Non dobbiamo aspettare l’introduzione di ulteriori regolamenti: agiremo tutti per combattere questa oppressione sistematica diventando vegani.

Prendi cosmetici che non sono stati testati sugli animali, prediligi cibo vegano e gentile e smetti di fare molta strada dai circhi di animali e da tipi completamente diversi di svago basati principalmente sugli animali. Rifiuta costantemente lo sfruttamento degli animali.

Ruba subito una posizione contro lo specismo e unisciti al nostro Vegan Pickle di gennaio:

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + sei =