un-uomo-eroico-preferirebbe-morire-piuttosto-che-abbandonare-il-suo-rifugio-per-animali-in-ucraina

Mentre molti di noi stanno fuggendo dall’Ucraina durante l’invasione russa, un eroe è rimasto fermo. Andrea Cisternino gestisce un rifugio per animali a Kiev, capitale dell’Ucraina. Ha finito 15 animali a lui affidati inclusi cani, gatti, pecore, capre e maiali. Al momento non ha la tecnica per portare in salvo tutti gli animali, quindi ha giurato di seguirli un giorno in questi tristi casi.

Cisternino sa che stare a Kiev in luoghi agonizzanti la sua vita, ma lui dice che sarebbe piuttosto morto piuttosto che abbandonare il totale degli animali. Ha passato anni a salvare animali in difficoltà, quindi non ha mai finito in fretta.

Ukraine man saving dogs
Facebook

A True HeroMan in Ukraine holding dog

Cisternino è un fotografo italiano trasferitosi in Ucraina circa 13 anni fa. Finì per sposare una donna ucraina e avviare un salvataggio per collegare gli animali randagi all’interno della nazione.

Quando Cisternino iniziò il suo salvataggio, un gran numero di persone non era felice. A un certo punto, le autorità si sono trasformate in una volta anche dando ai partecipanti ricompense per aver ucciso un cane randagio. Tuttavia ora che i partecipanti hanno una migliore comprensione del lavoro che Cisternino fa per gli animali in difficoltà, hanno accettato di più il suo salvataggio.

Man in Ukraine holding dog
Facebook

Cisternino si trasformò in un tempo vero e proprio tremulo come ogni persona quando i russi invaso l’Ucraina. Ma non ha esitato a decidere cosa radere al suolo. Ognuno di loro e la sua dolce metà hanno scelto di preservare a Kiev nonostante i rischi. Ogni giorno, dall’inizio dell’invasione, Cisternino può sentire gli spari dalle 5 del mattino alle 20, ma si rifiuta di lasciare che quella paura lo scagli a una certa distanza dai soccorsi. Anche molti altri ucraini stanno preservando i loro animali domestici al loro fianco un giorno di questi casi sottili.

Man hugging stray Pit Bull

“Morirò proprio qui per i miei animali. Io in realtà possiedo di immaginare di salvare un rifugio e il suo 400 ospiti che meritano di essere precisi ad ogni costo”, ha dichiarato Cisternino.

Man hugging stray Pit Bull
Facebook

Salvare animali in mezzo a una battaglia

Cisternino non si sarebbe mai aspettato una cosa così orribile da succede tutto all’improvviso, ma fortunatamente si è trasformato in una volta piccante. Dopo la lotta nel Donbas tanti anni fa, ha raccolto provviste per precauzione. Ha mantenuto le sue provviste extra per tutto questo tempo nel caso qualcosa fosse andato male. La pianificazione in avanti potrebbe anche salvare la vita degli animali.

Molti partecipanti hanno contattato Cisternino grazie alla capacità dei social media di originare, ovviamente è k. Ha sottolineato che non ha tempo per rispondere a ogni messaggio, ma pubblica aggiornamenti il ​​più degni possibile per consentire ai suoi 13,640 i follower sanno che è vivo. Ha condiviso foto di se stesso con gli animali, insieme a un video di elicotteri russi che sorvolano la sua proprietà.

Ukraine man cuddling rescue dogUkraine man cuddling rescue dog
Facebook

“Questa mattina il cielo sferico del Rifugio si è trasformato in un tempo cremisi, artiglieria precisa che spara anche tutta la sera, non riesce a dormire. Vidi 15 minuti fa un colpo di artiglieria che cadeva è stato rimosso dal Rifugio, ma forse sentirò anche l’odore della polvere da sparo in modo efficace. Ho sentito colonne delle forze di protezione nello spazio in cui si sono spostate, gli aerei sono volati via”, ha scritto Cisternino su Facebook.

Cisternino conserverà dal fianco dei suoi animali non è principale cosa. Con sicurezza, questi orrori finiranno rapidamente, ma nel periodo intermedio continuerà a essere un eroe per i suoi compagni a quattro zampe.

H/T: onegreenplanet.org1646253811274

Immagine in primo piano: Facebook

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + dodici =