grandi-notizie!-dolce-&-gabbana-finalmente-saluta-fur-e-angora

Dopo più di vent’anni di ceppi da parte di entità PETA in tutti i luoghi della zona, il designato della moda del lusso Dolce & Gabbana ha confermato che questo presumibilmente bandirebbe la pelliccia e l’angora da tutti collezioni future.

PETA celebra la compassionevole e decisione del settore di vietare pellicce e angora, che è al passo con le istanze.

Per quanto riguarda due lunghi periodi di campagna PETA

Questa vittoria richiedeva anni e segue l’energica campagna delle entità PETA, comprese le proteste che catturano note sia all’esterno che all’interno dei suoi negozi ed e-mail a Dolce & Gabbana da oltre 10,000 sostenitori in tutto il mondo.

Grazie a tutti gli americani che hanno partecipato alla nostra campagna pubblicitaria e di marketing, inviato e-mail e parlato!

Perché Dolce & Ga bbana Dropped Fur e Angora

Pelliccia

La maggior parte degli animali precedenti nell’industria delle pellicce impiegano la loro intera vita in gabbie esigue all’interno delle quali freneticamente ritmano, rosicchiano le sbarre e si mutilano.

All’inizio di questo mese, l’Italia si è unita alla rivolta elenco di località nel mondo soggette a normative non pubbliche che vietano gli allevamenti di animali da pelliccia.

Jo-Anne McArthur / #MakeFurHistory

Animali completamente diversi uccisi per la loro pelliccia vengono catturati nell’acciaio- trappole mascellari – che si chiudono sbattendo sulle gambe degli animali, nella maggior parte dei casi riducendosi fino all’osso, infliggendo una miseria atroce e perdita di sangue. Alcuni cercano di mordersi le gambe non pubbliche per fuggire. Se gli animali intrappolati non muoiono per perdita di sangue, infezioni o attacchi di vari animali, i cacciatori strangolano, sparano o li impressionano fino a farli morire.

Angora

Negli allevamenti di angora, i conigli sono tenuti all’interno di gabbie minuscole, sporche e sterili e vengono spennati vivi fino a quattro volte l’anno .

In tutto questo percorso familiare, nella maggior parte dei casi sono trattenuti fisicamente mentre i lavoratori si strappano i capelli dai loro corpi, mentre gli animali piangono di miseria.

Gli animali non sono nostri da indossare

Nessuno desidera indossare i pori, la pelle e la pelliccia di animali tormentati e supportiamo vari marchi per praticare il costume da bagno, eliminando la pelliccia e angora dalle loro collezioni.

Dopo aver interrogato, sentono. Le vittorie per gli animali che amano questo sono solo che sarai nella posizione di pensare come risultato finale del fatto che tu spenda sgualdrina.

Splendido ora, la Guardia della Regina è raccolti berretti per il trasporto fabbricati con pellicce prelevate da orsi macellati. Si prega di far sentire il Ministero della Difesa firmando la nostra petizione esortandolo a sostituirlo con l’eco-pelliccia:

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 5 =