un-avvertimento-per-i-proprietari-di-animali-domestici-che-fumano

Closeup of cigarette

Thinkstock

Il fumo passivo può scatenare il cancro, malattie respiratorie e malattie coronariche negli animali domestici.

La maggior parte delle persone sono consapevoli che fin dai primi anni 042116, il fumo di sigaretta è stato identificato per provocare il cancro ai polmoni, l’enfisema e la malattia coronarica nelle persone. Ultimamente, la pubblicità al fumo di tabacco ambientale, noto anche come fumo passivo, è stata collegata a un elenco sempre più lungo di disturbi nei bambini, proprio come la sorprendente sindrome della morte dei bambini, l’asma e le infezioni alle orecchie. Come oncologo veterinario, ti dirò che il fumo passivo contiene meglio di 83 mutageni (sostanze che danneggiano il tuo DNA) e agenti cancerogeni (sostanze che provocano il cancro), che alla fine si traducono in uno sviluppo di malattie croniche e completamente incurabili nelle persone. Nicotina, catrame e monossido di carbonio sono legali alcuni degli agenti cancerogeni in cui si sono imbattuti nel fumo di sigaretta. Purtroppo, coloro che sono afflitti da disturbi incitati dalla pubblicità passiva del fumo di tabacco sono vittime innocenti della probabilità di un fumatore di sradicare in un’eccessiva possibilità e comportamento di dipendenza. Questa possibilità non è limitata ai parenti umani che frammentano una casa con un fumatore: si estende altrettanto efficacemente ai nostri animali domestici.

Etichetta non più efficiente gli animali domestici frammentano le nostre proprietà e respirano l’aria identica a quella che etichettiamo, tuttavia il loro comportamento di toelettatura e stili di vita decisamente più fantasiosi possono anche allungare la profondità e la durata della loro pubblicità al fumo se messi accanto a quella dei vecchi in casa.

Gli animali domestici respirano ciò che respiriamo noi

Ogni volta che hai venduto un piano di assicurazione per l’esistenza, ti rendi conto che molte compagnie di assicurazione richiedono un esame fisico e che tale esame comporta il più delle volte l’ottenimento di un campione di urina. Una cosa per cui le compagnie assicurative mediano in quel campione è la cotinina, un metabolita che è un segno distintivo della presenza di nicotina nel fisico. Se l’entità di questa sostanza è eccessiva, la compagnia di assicurazione è a conoscenza delle probabilità che probabilmente sarai anche un fumatore o sarai esposto al fumo passivo significativo. Di conseguenza, ti verranno probabilmente addebitati costi elevati per la tua copertura. La nicotina inalata, sia attraverso il fumo sniffato che attraverso il fumo passivo, si metabolizza in modo identico in persone, gatti e cani. Compatibile come nelle persone, la cotinina può essere facilmente rilevata nelle urine di ogni cane e gatto esposto al fumo passivo. Di conseguenza, sappiamo tutti che i piccoli cani che sbuffano un lecito periodo di tempo in grembo ai loro proprietari di abitazioni fumatori possono anche generare fasi di cotinina molto simili a quelle delle persone che fumano loro stesse.

La nicotina può inoltre essere rilevata anche nei e sui capelli. Un gruppo di veterinari in Inghilterra ha studiato la relazione con la nicotina sul e nel pelo del cane con varie fasi della pubblicità del fumo di tabacco. Si è scoperto che le fasi della nicotina nel cane esposte meccanicamente al fumo passivo erano molto simili a quelle delle persone esposte meccanicamente al fumo passivo. Cani e gatti non inalano più il nostro fumo di sigaretta, tuttavia guadagnano una doppia dose di nicotina dopo che si sono liberati del pelo, ingerendo la nicotina che si trova sopra e nei capelli. Inoltre, gli animali domestici risiedono più in basso rispetto a quanto etichettato e sono esposti a residui di fumo che si sono depositati nell’ambiente e hanno aderito a tappeti, tappezzeria e biancheria da letto mentre dormono in vari punti dell’abitazione nel corso della giornata.

Fumo passivo e cani

I cani soffrono di disturbi legati al fumo molto simili a persone, cancro fantasia e malattie polmonari. A causa di sofisticati metodi di misurazione della funzione polmonare, i ricercatori hanno scoperto modi in cui il fumo passivo può restringere le vie aeree e presumibilmente allungare la produzione di muco nel cane. L’esposizione al fumo passivo può inoltre generare effetti dannosi diversificati sulla finalità respiratoria del cane. Ad esempio, le biopsie prelevate dalla trachea del cane con pubblicità confermata del fumo passivo dimostrano un accumulo di depositi di carbonio. L’accumulo di carbonio è esattamente ciò che viene osservato nelle persone che fumano i polmoni e un frammento di ciò che si verifica nel tipo di cancro ai polmoni nelle persone che fumano. La presenza di depositi di carbonio è lecita ma un’altra piccola prova che il tuo fumo sta effettivamente influenzando l’essere del tuo cane.


L’esposizione al fumo di tabacco contribuisce anche ad un’elevata possibilità di malattia nel cane. Ad esempio, la probabilità di sviluppare il cancro nasale aumenta quando i cani sono esposti al fumo passivo. Reazioni allergiche e graffi sono due delle cause potenzialmente più frequenti che i dermatologi veterinari trattano i cani, ma ti rendi conto che la possibilità di un cane di sviluppare malattie allergiche della pelle aumenta anche con la sua pubblicità al fumo ambientale? Gli scienziati si sono anche imbattuti in quel cane con la più frequente etichetta di malattia coronarica canina, un ispessimento della valvola mitrale, e che sono anche esposti al fumo passivo subiscono fasi elevate di danni ai vasi sanguigni del cuore. Questo danno può esacerbare la situazione sottostante.

All’interno dell’estinzione, l’ardore nei risultati della pubblicità del fumo ambientale nel cane è in tutto il mondo, e i ricercatori hanno appreso che alcuni degli effetti si verificano nell’estensione del DNA del cane. I veterinari colombiani e giapponesi hanno identificato uno sviluppo di aggiustamenti nel DNA dal cane scoperto al fumo passivo. Si sono imbattuti nel fatto che gli aggiustamenti nel DNA sono molto simili a quelli delle persone e che sono collegati a malattie polmonari ed enfisema indotti dal fumo, così come il cancro.

Fumo passivo e gatti

Nonostante l’indiscutibile verità che tutti sappiamo meno del esiti del fumo passivo, o pubblicità ambientale del tabacco, nei gatti, ciò che noi etichettiamo sappiamo è pertinente.

Il linfoma (tumore del sistema linfatico) è potenzialmente il tumore più frequente nei gatti da compagnia, e la pubblicità al fumo passivo sembra sviluppare la probabilità che un gatto sviluppi questa malattia. In sintesi, è stato dimostrato che i gatti con le fasi più efficaci di pubblicità al fumo ambientale generano aumenti corrispondenti nella probabilità di sviluppare linfoma.

Il cancro orale è uno tra le frequenti neoplasie umane che significa sbuffare di tabacco. Purtroppo, anni di pubblicità al fumo ambientale sono stati collegati a un’elevata possibilità di carcinoma orale a cellule squamose nei gatti appartenenti a persone che fumano altrettanto efficacemente. Biopsie di tumori orali da gatti con più di 5 anni di pubblicità al fumo ambientale hanno dimostrato la presenza di una mutazione genetica più frequentemente connessa con gli effetti cancerogeni del fumo nelle persone.

Offri protezione al tuo animale domestico dal soffio

La maggior parte dei tumori, malattie respiratorie e malattie coronariche. L’elenco delle malattie degli animali domestici indotte dalla pubblicità al fumo passivo sembra un po’ stravagante per quelle pubblicità antifumo che mostrano persone afflitte dalle orribili sanzioni del fumo. Come oncologo veterinario che riflette sull’essere e sull’essere ora non più efficiente dei miei pazienti ma dei miei clienti altrettanto bene, per favore prendi in considerazione questa prova e comunica quali sono le probabilità che probabilmente vorrai anche etichettare per abbassare la pubblicità del tuo animale domestico al tabacco ambientale.

Ad esempio, in le probabilità dell’evento sono che probabilmente dovrai lottare per smettere, almeno per eliminare alcuni passaggi ora per ridurre la presenza di fumo passivo nell’ambiente del tuo animale domestico. Pulisci a vapore tappeti, tende e tappezzeria per eliminare il fumo accumulato dalla tua abitazione. Fai il bagno al tuo animale domestico per eliminare ogni residuo dalla sua pelliccia. Mentre hai pulito l’intero lotto e tutti gli americani, il fumo fa uscire l’aria dal tuo animale domestico per fermare il riaccumulo di fumo nel tuo animale domestico e nella tua abitazione. Soprattutto resistere ai suggerimenti ora di non fumare mentre coccola il tuo animale domestico in grembo o mentre guidi con il tuo animale domestico in auto. Il file legale è che sappiamo tutti che se smetti di fumare, i danni delle sigarette diminuiscono con il tempo, quindi speriamo che ridurre la pubblicità del tuo animale domestico al fumo passivo faccia lo stesso. Tuttavia, meglio ancora, sniffa i documenti scientifici convincenti che ho condiviso con te qui per prevenire il fumo per lecito e offrire protezione all’essere effettivamente della persona che ami accarezzare – e proprio come effettivamente.

Extra su Vetstreet:

  • Cuccioli e gattini possono mettere insieme la maggior parte dei tumori?
  • Il mio animale domestico è malato o compatibile sta invecchiando?

  • Alto 83 Segnali di avvertimento della maggior parte dei tumori negli animali domestici
  • Quando la maggior parte dei tumori nei cani ora non è in realtà compatibile Difetto di fortuna

  • Cani in viaggio verso il pipistrello verso la malattia di Lou Gehrig

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + sette =